Presentazione

Data

dal 8 Novembre 2019 al 11 Novembre 2019

Descrizione del progetto

L’agenzia di Stampa Nazionale Dire ha premiato venerdì 8 novembre tre studenti, Gloria Dal Farra, Uran Bajraktari, Mattia Maddalin Bildo, della classe 2BC dell’Istituto “T.Catullo” vincitori del contest “Giornalisti in Erba”. I giovani studenti hanno vestito i panni del mestiere del giornalista ed hanno realizzato una videointervista all’atleta olimpico, presente sul palco insieme ai ragazzi,  Simone Fontana dal titolo ““Il mio sogno era partecipare alle olimpiadi e l’ho avverato”, vincendo così il premio.

La scuola, in particolare l’intera classe 2BC, ha aderito lo scorso anno scolastico al progetto dell’agenzia DIRE  “La scuola fa notizia”; il progetto ha previsto alcuni incontri di formazione con la giornalista professionista Alice Pani. Dopo la formazione gli studenti della classe sono stati divisi in gruppo e ciascuno gruppo ha avuto il compito di realizzare un’intervista su temi di interesse sociale da inviare poi alla commissione giudicatrice del contest.

L’obiettivo del progetto è stato offrire alle ragazze e ai ragazzi una visione a 360 gradi del lavoro del giornalista, proponendo una panoramica sulle diverse tecniche di produzione e diffusione di informazione. Un’opportunità che ha dato agli studenti la possibilità di capire meglio alcuni importanti meccanismi della nostra società di valutare questo lavoro come futuro percorso professionale.

Gli studenti sono stati guidati ed accompagnati in questo percorso dalla prof.ssa di italiano Donatella Bartolini, responsabile del progetto, prof.ssa Anna Amadio, insegnate di scienze motorie che ha procurato il contatto con l’atleta olimpionico,  ed il prof. Massimo Ferigutti che si è occupato del montaggio della videointervista.

Obiettivi

L’obiettivo del progetto è stato offrire alle ragazze e ai ragazzi una visione a 360 gradi del lavoro del giornalista, proponendo una panoramica sulle diverse tecniche di produzione e diffusione di informazione. Un’opportunità che ha dato agli studenti la possibilità di capire meglio alcuni importanti meccanismi della nostra società di valutare questo lavoro come futuro percorso professionale.